Esplorare Marsala giornata Trekking

Indossare l’abbigliamento tecnico non è solo un gesto pratico ma il varco che apre le porte ai ricordi. È come sfogliare le pagine di un libro, riscoprendo avventure passate e rievocando quei momenti unici con persone care. Ogni zip, ogni fibbia è un capitolo scritto con passi su sentieri impervi e panorami mozzafiato.

Marsala, con le sue terre pittoresche, offre non solo percorsi naturalistici, di uno scenario unico, pur non avendo montagne. 

Esplorare Marsala giornata Trekking

Lo Scricchiolio degli Scarponi:

Il cuore batte forte, l’emozione palpabile: è di nuovo tempo di prepararsi per una giornata di trekking. Per chi ama la natura, ogni istante dedicato alla preparazione è un viaggio nei ricordi e nelle emozioni che definiscono il significato profondo di questa avventura.

 

Mentre gli scarponi si stringono attorno alle caviglie, affiorano mille ricordi. Ogni allacciatura è un richiamo di passi dati insieme a chi condivide la passione per le cime più alte e le esperienze più belle, di avventure di risate e sforzi condivisi.

Preparare la borraccia e le barrette energetiche diventa un rituale carico di energia positiva, mentre la frutta secca porta con sé il sapore dei momenti condivisi. Ogni passo è un viaggio nel cuore dei ricordi, e ogni trekking è un’opportunità di connettersi con la bellezza della natura e delle esperienze vissute.

Condividere esperienze con chi, come me, ama la natura è un modo per migliorare e arricchire il proprio percorso.

Il trekking diventa un’esperienza che va al di là del semplice camminare: è un modo di vivere, di condividere, di migliorare.

Storie Sepolte: Esplorando la Fiumara e le Cave di Tufo Abbandonate di Marsala

Oggi ho vissuto un’esperienza straordinaria: una passeggiata lungo la Fiumara del Sossio

Oggi, le prime emozioni hanno preso vita mentre percorrevamo il sentiero lungo la Fiumara di Marsala, un vero e proprio tesoro paesaggistico che andrebbe gelosamente custodito.

 

Le cave di tufo ormai in disuso ci hanno attirato con il loro fascino, è stato un richiamo di storie sepolte sotto la superficie di Marsala, un tempo il cuore pulsante dell’industria locale, ora riposano silenziose. Ogni passo al loro interno è un viaggio nel tempo, un’immersione nel passato quando queste cave erano vive di attività frenetiche. È come se le pareti stesse raccontassero storie, trasmettendo i segni del tempo e conservando l’eredità di un’arte artigianale che ha plasmato questo luogo.

Le pareti rocciose delle cave portano i segni indelebili del tempo, ma soprattutto sono testimonianza di un lavoro artigianale che ha reso possibile l’estrazione del tufo. Ogni colonna di pietra racconta di mani abili e di un’industria che ha contribuito a dare forma alla storia di Marsala. Un viaggio autentico nel cuore della terra, tra le tracce di chi ci ha preceduto.

Un fururo incerto e un patrimonio da proteggere

Oggi, mi chiedo sul futuro di questi luoghi. Le cave di tufo potrebbero essere riconvertite in spazi culturali, sentieri naturalistici o conservate come testimonianza della storia locale. Tuttavia, il destino di questi tesori è incerto e, purtroppo, spesso non ricevono l’attenzione e il rispetto che meritano.

Questi luoghi sono da proteggere e valorizzare. La loro bellezza silenziosa e la storia che raccontano meritano di essere preservate.

Dovremmo essere più consapevoli sul ruolo che ognuno di noi ha per proteggere e valorizzare i luoghi che custodiscono la storia della nostra terra.

Ringrazio chi insieme a me ha voluto condividere questa giornata alla scoperta dei luoghi sottovalutati della nostra meraviliosa MARSALA.

Ultimi Post